Lucca News 24

“La Versiliana a casa vostra” torna con “L’elefante scureggione”

Cultura e spettacolo

Dopo il successo de “Il gatto con gli stivali” la Fondazione Versiliana – da sempre attenta ai bambini e alle loro famiglie – torna a proporre un nuovo spettacolo dedicato al pubblico dei più piccini, nell’ambito del cartellone digitale di spettacoli “La Versiliana a casa vostra”,  promosso e organizzato dalla Fondazione Versiliana, Comune di Pietrasanta insieme a Fondazione Toscana Spettacolo Onlus  e con la consulenza artistica de “Lo Studio Martini”. Il sipario virtuale del Teatro Comunale di Pietrasanta tornerà infatti ad aprirsi giovedì 1 aprile alle ore 19 quando sarà messo in onda in “prima visione” sui social “L’Elefante scureggione”, spettacolo di e con Livio Valenti che porta in scena il suo lavoro  divertente e semplice sulla tolleranza, sull’accettazione dei propri difetti e sull’amicizia.

“In questo momento così particolare con le scuole chiuse ed i bambini che silenziosamente, ma in maniera molto accentuata soffrono per le limitazioni anti-contagio – spiega Alfredo Benedetti,  Presidente della Fondazione Versiliana – abbiamo voluto rivolgere proprio ai più piccini e alle famiglie la nostra massima attenzione. Per questo nel nostro cartellone abbiamo programmato ben tre spettacoli adatti al loro intrattenimento e divertimento da condividere con tutta la famiglia dal divano di casa. La speranza è naturalmente quella di poter tornare presto ad offrire i nostri spettacoli in presenza di pubblico, a far lavorare quanto più possibile artisti, tecnici e maestranze e ridare aria a tutto il comparto dello spettacolo dal vivo che da oltre un anno soffre a causa della chiusura dei teatri e dei luoghi di spettacolo”. Per assistere allo spettacolo in maniera del tutto gratuita, basterà collegarsi giovedì 1 aprile alle ore 19 alla  pagina Facebook, al canale Youtube “Versiliana Festival” oppure alla pagina Facebook del Comune di Pietrasanta. Dopo la prima visione, lo spettacolo resterà visibile per un mese intero consentendo quindi a chi lo desidera di assistere all’evento in qualunque momento.

Tag:

Potrebbe interessarti anche…