Lucca News 24

Ultime due settimane per visitare le mostre di Photolux a Villa Bottini

Cultura e spettacolo In evidenza

Ultimi due fine settimana per visitare le mostre che Photolux, per l’Archivio Fotografico Lucchese “A.Fazzi”, ha inaugurato lo scorso 28 maggio a Villa Bottini, Lucca. C’è tempo, infatti, fino al 22 agosto per immergersi tra le immagini, i suoni e i silenzi che raccontano la pandemia da Covid-19: le due mostre, infatti, sono interamente dedicate a quest’ultimo, incredibile periodo che ha stravolto le vite di tutti.

Nelle cucine di Villa Bottini trovano spazio “L’inizio del futuro”, la collettiva curata da Giulia Ticozzi e Arcipelago-19, con un’installazione audiovisiva di Cesura, e “Racconti della Pandemia”, un’esposizione made in Lucca realizzata con i contributi del Fondo Covid-19 dell’Archivio Fotografico Lucchese “A.Fazzi”. “L’inizio del futuro” immerge il visitatore su quello che è stato: i volti alle finestre, i mezzi dell’esercito a Bergamo carichi di bare, le terapie intensive, le attese, le angosce, le speranze. Immagini che restano impigliate nella mente e che testimoniano il contrasto tra le città vuote, le strade deserte, il lutto e la nuova quotidianità fatta di case da vivere e relazioni da reinterpretare.  Le immagini sono state selezionate da una serie di lavori fotografici raccolti da Arcipelago-19, piattaforma collettiva nata durante il lockdown e creata da Max Cavallari, Michele Lapini, Valerio Muscella, Francesco Pistilli e Giulia Ticozzi. Accanto a questa collettiva ci sarà l’installazione “Scherzo in tre tempi”, realizzata da Cesura, a cura di Marco Zanella e Alex Majoli.

“Racconti della pandemia”, invece, si svolge interamente a Lucca: luoghi consueti e amati che si trasformano, cambiano e si svuotano. In questo caso le foto sono state tratte dal Fondo Covid-19 dell’Archivio Fotografico Lucchese “A.Fazzi” che ha raccolto i contributi di tanti fotografi, professionisti e non solo.

Le mostre presenti a Villa Bottini, via Elisa, 9, resteranno aperte fino a domenica 22 agosto. Sarà possibile visitarle dal venerdì alla domenica, dalle 10 alle 19.30, a esclusione di domenica 15 agosto. L’ingresso è gratuito per i residenti nel comune di Lucca; intero: 5 euro; ridotto: 4 euro. Non è necessaria la prenotazione, ma per accedere occorre esibire il Green pass. Le mostre sono state realizzate da Photolux per l’Archivio Fotografico Lucchese “A.Fazzi” con il  sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, del Comune di Lucca e di Lucca Promos – The Lands of Giacomo Puccini.

Tag:

Potrebbe interessarti anche…